I edizione 19 luglio 2019

un evento gravel notturna in collaborazione Pasol e staff Venetogravel. Una serata spettacolo che ricorderemo. Grazie a tutti i partecipanti! … ecco le foto 

seguici sui social !!

seguici sui social !!

Start GRAVEL PASOL

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

7

INFO - PROGRAMMA : GRA.PA.

Quando: venerdi 19 luglio 2019

Dove: dalle ore 16.00 alle 19.30 inaugurazione shoowroom PASOL via Nardi 52, Romano d’Ezzelino (VI)

Gra.Pa. Registrazione / partenza alla francese: dalle 18.30 alle 20.30 presso shoowroom PASOL via Nardi 52 Romano d’Ezzelino (VI)

Arrivo Gra.PA. dalle 21.00 a seguire Villa Albrizzi via Rubelli 8, San Zenone degli Ezzelini (TV). Gadget e birra ristoro per tutti i Finisher. Servizio bar e stand partnership.

Percorso: unico di 50 km con circa 800 metri di dislivello. Il tempo di percorrenza media è di 3 ore. I più allenati “corsaioli” impiegheranno 2 ore scarse. Noi vi aspetteremo comunque fino a mezzanotte… e più!  Si consiglia di partire prima del tramonto per godere della luce e atmosfera del crepuscolo.

Il collegamento da Villa Albrizzi (arrivo)  alla sede Shoowroom Pasol (start) è di 8 km in discesa e pianeggiante in stile gravel. (tempo medio di percorrenza 20 minuti)

Costi: l’evento è gratuito, con iscrizione obbligatoria, sarà attivata copertura assicurativa come da normativa. L’evento si svolge sotto egida FCI.

Traccia gpx: agli iscritti, verrà inviata la traccia del percorso “GraPa 2019” da caricare sul proprio dispositivo gps. Il percorso non sarà tabellato. Sarà inoltre inviata la minitraccia di rientro da VillaAlbrizzi alla sede Pasol.

Note: è possibile parcheggiare per chi arriva in auto indifferentemente allo start oppure all’arrivo. 

REGOLAMENTO:

Art. 1 – Iscrizione

Sono ammesse all’avventura tutte le persone che hanno compiuto il 18° anno di età. I partecipanti iscritti ad una ASD affiliata alla FCI o altri enti consulta Coni, dovranno inserire i dati della tessera che dovrà essere esibita, nella fase di registrazione partenza, tutti gli altri devono possedere il certificato medico per attivita’ ciclismo, non agonistico. L’iscrizione è gratuita, ma obbligatoria mediante modulo da compilare sul sito www.venetogravel.it sezione Gra.Pa. L’evento si svolgerà con qualsiasi condizione meteo. Potrà essere sospeso per allerte, allerte/meteo od emergenze da Enti non dipendenti dall’organizzazione.

Art. 2 – Partenza e Percorso

La partenza del Veneto Gravel sarà “alla francese” dalle ore 18.30 alle ore 20.30 del giorno 19 luglio 2019, presso shoowroom pasol via Nardi 52 Romano d’Ezzelino (VI) Il percorso ha una lunghezza di circa 50 km e 800 mt. di dislivello che si sviluppano su strade bianche e strade asfaltate secondarie. Il tracciato terminerà presso una struttura atta ad accogliere i partecipanti Villa Albrizzi via rubelli 8, San Zenone degli Ezzelini (VI). Una settimana  prima della partenza, verrà inviata una mail contenente il tracciato gpx definitivo. Il partecipante dovrà caricare la traccia fornita sul suo dispositivo GPS e seguirla dallo start alla fine. Sarà inoltre fornita una traccia gpx che collega lo start all’arrivo (circa 8 km. pianeggianti stile gravel)

Art. 3 – Caratteristiche della manifestazione – avvertenze

Gra.Pa. è una pedalata in bicicletta non agonistica su strade asfaltate e strade bianche; tutto il percorso sarà sempre aperto al traffico e pertanto è OBBLIGATORIO per tutti i partecipanti di rispettare il Codice della Strada. E’ un evento non agonistico che si svolge sotto egida ed approvazione FCI e quindi sotto i relativi regolamenti. Il partecipante prende atto di essere a conoscenza che il percorso non è segnalato, viaggia a proprio rischio e pericolo ed è considerato in libera escursione personale senza alcun diritto in più rispetto agli altri utenti dei sentieri e delle strade. E’ consapevole che non è presente alcun servizio di assistenza sanitaria, alimentare e meccanica da parte degli organizzatori lungo il tracciato; non è presente il servizio di recupero dei ritirati e non sussistono obblighi di ricerca da parte degli organizzatori dei partecipanti sul percorso. Il partecipante è consapevole che l’ASD organizzatrice Team Discovery MTB non è un ente organizzatore professionale, ma la stessa agisce per soli fini ludici e non patrimoniali (1174 Cod.civ.); e quindi la partecipazione all’escursione ciclistica Gra.Pa. avviene per libera scelta e per fini ludici, comunque non patrimoniali. Ne consegue pertanto che la ASD organizzatrice sopracitata è priva, e in ogni caso manlevata, da qualunque responsabilità connessa all’escursione ciclistica Gra.Pa. E’ altresì manlevata da qualsiasi responsabilità riguardante evenienze accadute al ciclista quali ad esempio: sinistri, smarrimento del percorso, problemi fisici, incidenti, furti ecc. Ne consegue pertanto che l’escursione ciclistica Gra.Pa. è da intendersi quale mera riunione e partecipazione spontanea di cicloturisti e cicloamatori in escursione libera e personale. Il partecipante si impegna a rispettare e mantenere puliti i luoghi attraversati: prati, boschi, sentieri e proprietà agricole, si impegna a non gettare lungo il percorso rifiuti e a conferirli negli appositi contenitori di raccolta. E’ vietato ogni tipo di supporto esterno (solo in caso di emergenza), l’uso di mezzi motorizzati e modificare il percorso. Il tracciato deve essere seguito per intero e senza tagli.

Art. 5 – Kit obbligatorio

Per la propria sicurezza personale, ogni partecipante è obbligato al seguente equipaggiamento minimo di sicurezza:

• gilet catarifrangente per l’andatura notturna,

• fischietto o campanello

• cellulare

• casco omologato da indossare sempre

• luci anteriore bianca e posteriore rossa

Art. 7 – Altre norme

Chiedendo di partecipare a Gra.Pa. ogni partecipante:

• dichiara di avere letto e approvato il presente regolamento e di accettarne ogni sua parte;

• dichiara di aver preso conoscenza che la manifestazione è una prova non competitiva e senza classifiche;

• dichiara di essere a conoscenza che, alcuni tratti possono essere accidentati e richiedono una buona tecnica di guida, ove occorre il partecipante supererà a proprio giudizio il tratto difficoltoso scendendo dalla bicicletta e procedendo a piedi;

• si costituisce garante del proprio comportamento durante e dopo la manifestazione;• dichiara di essere in buone condizioni fisiche e di essersi sottoposto a visita medico attitudinale per la pratica ciclistica agonistica o cicloturistica

• esprime il consenso all’utilizzo dei suoi dati, anche a fini commerciali, giusto il disposto della legge sulla Privacy n. 196 del 30/06/2003 e successive modifiche.

Art.8 – Trattamento dei dati personali ed utilizzo dell’immagine dei partecipanti

La partecipazione all’Evento comporta il trattamento dei dati personali dei partecipanti per le finalità e con le modalità descritte nell’Informativa Privacy dell’Organizzatore. Titolare del trattamento è l’Organizzatore.

Iscrivendosi all’Evento, il partecipante conferma di aver letto con attenzione l’Informativa Privacy dell’Organizzatore.

Riprese video-fotografiche. Le modalità di svolgimento prevedono la realizzazione di riprese video-fotografiche allo scopo di documentare la manifestazione. Le riprese video-fotografiche interesseranno indifferentemente tutti i partecipanti e potranno essere pubblicate sui sitiweb e pagine social dell’evento e delle partnership dell’evento.

Il partecipante prende atto e accetta che, in considerazione della natura pubblica dell’Evento, dell’oggetto dei servizi di diffusione e commercializzazione delle riprese video-fotografiche dell’Evento nonché dell’impossibilità di limitare selettivamente le riprese video-fotografiche, per iscriversi e partecipare all’Evento è necessario autorizzare la ripresa e l’utilizzo della propria immagine con le modalità e per le finalità indicate nel presente Regolamento, nonché nella Liberatoria e nell’Informativa Privacy.

Art. 9 – Liberatoria per le riprese fotografiche e video dell’evento ed utilizzo dell’immagine dei partecipanti.

Letti e approvati il Regolamento di Partecipazione e l’Informativa Privacy, riconosciuto che la mia iscrizione e/o partecipazione all’Evento costituisce una libera e autonoma scelta, con l’iscrizione e/o la partecipazione all’Evento a qualsiasi titolo, autorizzo espressamente l’Organizzatore, direttamente ovvero attraverso i propri partner di servizio, alle riprese video e fotografiche della mia immagine nel contesto dell’Evento e al conseguente utilizzo delle riprese per scopi connessi alla documentazione dell’Evento con qualsiasi mezzo e attraverso qualsiasi canale o supporto, digitale (tv, internet, etc…) o analogico (giornali, locandine, brochure, etc…), nonché alla commercializzazione dei servizi fotografici e video dell’Evento. L’autorizzazione si intende concessa, ai sensi degli artt. 10 del codice civile e 96 e 97 della Legge n. 633/1941 (Legge sul diritto d’autore), a titolo gratuito, per tutto il mondo e senza limiti di tempo, fatto salvo il limite della tutela del decoro e della dignità della persona.

Art. 10 esclusione: – Si riserva inoltre di escludere dalla manifestazione i ciclisti che avranno un comportamento scorretto prima, durante e dopo la stessa.

Grafico altimetrico: Gra.Pa. 50 km D+800 mt.

Percorso

  • Gra.pa.  (“gpx” rosso) 50km D+ 800
  • Rientro da Villa Albrizzi a Pasol (“gpx” verde) 8km D+ 0

ISCRIZIONI

Apertura Iscrizioni: 24 giugno 2019 alle 00:00

Chiusura iscrizioni: 14 luglio 2019 ore 0:00

Numero massimo: 300 iscritti. 

Iscrizioni cliccando sul pulsante sottostante.

"SETTORI GRAVEL" e "MUUR"

Gra.Pa. prevede un percorso con Settori Sterrati stile “Stradebianche” e Muur (muri) salite corte ma in alcuni casi anche impegnative. Nei prossimi giorni altre info…

245

iscritti all’evento: ultimo aggiornamento 15 luglio

visualizza lista iscritti:

Agostini Velia
Agostini Giampietro
Alberton Davide
Alunni Giuseppe
Antonello Thomas
Artuso Marcello
Baggio Alessia
Baggio Massimo
Barban Federico
Barbiero Domenico
Basso Simone
Bastianello Gianluca
Battiston Carlo
Bellini Michele
Bernardello Marina
Bernardi Tiziano
Berto Mario
Bertoncello Davide
Bisello Denis
Bizzotto Claudio
Boccolato Adriano
Bonato Luca
Bonetto Lino
Borgo Antero
Bortolato Renato
Brugnolaro Emanuele
Busato Michele
Cagnin Giovanni
Calderaro Simone
Callegaro Diego
Calo’ Maurizio
Calzavara Carlo
Camillo Walter
Campisi Francesco
Canesio Cento
Canzian Nicola
Carlesso Valentino
Carollo Ugo
Carraro Daniele
Casarin Alessandra
Casarin Marino
Cavicchiolo Tiberio
Cavicchiolo Andrea
Cecchinato Andrea
Cecconello Raffaele
Ceschelli Alberto
Ciaparrone Francesco
Civiero Gianfranco
Colognesi Marco
Costariol Matteo
Da ros Federico
Daberdaku Francesca
Dal Corso Filippo
Dal Ponte Monica
Dal Pra Florito
Dalla Costa Giorgio
Dalla Libera Francesco
Damiani Matteo
Danese Alessandro
De Cecchi Filippo
De Fazio Ruggero
De Gaspari Enrico
De Guio Giacomo
De Lorenzi Massimo
De Marchi Claudio
De Marchi Elia
De Marchi Mattia
De Marchi Simone
De Rossi Vladimiro
Dell’Ava Antonio
Demini Denis
Didonè Riccardo Alessandro
Dingillo Luca Cristiano
Dolce Ignazio
Durante Luca
Fadda Michele
Fanti Sergio
Favaro Diego
Federici Roberto
Feltracco Nicola
Feltracco Massimo
Ferracin Alessandro
Ferro Claudia
Fighera Nicola
Filippetto Armando
Fiorio Matteo
Fontana michela
Fortunato Daniela
Forzan Maurizio
Franceschi Lucio
Furlan Alex
Furlan Massimo
Gaio Andrea
Gallo Diego
Gallonettto Renzo
Galvan Alessandro
Garbi Diego
Gheno Andrea
Ghezzo Piergiorgio
Gianola Giovanni Battista
Goldstein Ricardo
Grazzini Michele
Grisotto Alessandro
Guarente Alessandro
Gugole Claudia
Lando Fabio
Lattini Michele
Lattini Giuliano
Leonardi Loris
Lighezzolo Alessandra
Locatelli Lorenzo
Locorotondo Massimo cosimo
Longhitano Davide
Loro Andrea
Loro di Motta Luca
Lovigi Alberto
Maggi Emanuele
Magro Simone
Mancini Andrea
Mantovani Massimo
Maran Giuseppe
Marcato Matteo
Marchioro Mara
Marcon Antonio
Marcon Mattia
Maretto Jacopo
Marin Dario
Martini Andrea
Martorana Andrea
Marzari Erica
Masiero Andrea
Mattiazzo Pino
Mattielli Fabio
Mattiuzzo Marika
Mauta Simone
Mauta Vincenzo
Mazza Slessio
Mazzuferi Bruno
Melchiotti Massimiliano
Mestriner Alessandro
Michieletto Adriano
Mion Paolo
Mogno Alessandro
Montin Montin Marco
Morbiato Antonio
Morosin Denis
Nigretti Angelo
Onofri Mattia
Pagnan Tommaso
Paiola Luisa
Pastrello Federico
Pegoraro Alex
Perazza Alberto
Perin Lucio
Peron Denis
Peron Simone
Peron Andrea
Pezzato Maurizio
Pianon Leone
Pigozzi Michele
Pillon Marco
Pilone Stefano
Pilotto Fabrizio
Pizzato Giovanni
Pizzeghella Fabio
Polato Roberto
Pontarollo Sandra
Pontin Enrica
Premier Luigino
Prete Sandro
Puzzovio Roberto
Quarti Jacopo
Rainato Alessio
Rampazzo Michele
Reato Simone
Rebeschini Ugo
Recchia Marco
Regazzo Federico
Rizzo Louis
Roiter Bruna
Romagna Nicola
Roman Maurizio
Roman Roberto
Rossetto Alessandro
Rossi Luigi
Rossi Balotta Giovanni
Rudello Stefano
Rufo Pierarturo
Russo Andrea
Sala Valerio
Santarelli Massimo
Santi Massimiliano
Sarto Roberto
Sartori Monica
Sartori Luigi
Sasso Ferruccio
Satalino Andrea
Savio Mariano
Sbrissa Filippo
Scavezzon Andrea
Schiavon Luca
Schiavon Paolo
Scipolo Marco
Scoizzato Nicoletta
Scudeler Enrico
Segliani Nicola
Sgarbossa Mirco
Silvestrini Filippo
Sommacal Roberto
Spini Giulio
Stecca Riccardo
Tabarin Antonio
Taborra Oscar
Tamburini Paolo
Testa Massimo
Tommasi Vittorio
Torresan Livio
Tortorelli Andrea
Tosello Nicola
Trevisan Andrea
Trevisan Tommaso
Trevisan Silvano
Truccolo Manuel
Vaccari Daniele
Vaccari Riccardo
Vallese Gianfranco
Valotto Giordano
Vendramin Nicola
Vettori Claudio
Villa Antonello
Villa Daniele
Violetto Luca
Vivian Mirco
Vogliardi Filippo
Volpe Nicola
Zaccaria Mauro
Zambon Andrea
Zandona Barbara
Zanetti Alessandro
Zanin Giovanni
Zanon Pierluigi
Zara Alex
Zara Andrea
Zendron Marco
Ziggiotti Matteo